L’anti-diva, l’anti-autore e una certa idea del pudore. Note intorno a Dimenticare Venezia

in C. Formenti (ed. / a cura di), Mariangela Melato, Milano, Mimesis, 2016, pp. 137-152

ABSTRACT

The article reconstructs the critical reception of Franco Brusati’s Dimenticare Venezia (To Forget Venice, 1979) in the light of the director’s peculiare public image and of the as peculiar star image of the protagonist, Mariangela Melato, to show how the lack of scandal and, on the contrary, the convergence of appreciations is due to a representation of sexuality and of the body less revolutionary than advertised at the time.

Il saggio ricostruisce l’accoglienza critica del film Dimenticare Venezia (1979) di Franco Brusati alla luce della peculiare immagine pubblica del regista e di quella, altrettanto peculiare e per molti aspetti coincidente, della protagonista Mariangela Melato, per mostrare come l’assenza di scandalo e anzi la singolare convergenza di apprezzamenti dipenda anche dalle forme con cui è rappresentata la sessualità e con cui è gestito il corpo nel film, meno radicali e atipiche di quanto si sia voluto far credere.

© 2018-2019 by Mauro Giori

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon