FREE DOWLOAD V

A Story of Love and Blood: The Strange Connection Between Ludwig II, Luchino Visconti and the Italian Pornographic Comic Books

Porn Studies, vol. 2, n. 1, 2015, pp. 4-18

ABSTRACT

Luchino Visconti's 1973 film Ludwig exploited the biography of Ludwig II of Bavaria, a notorious homosexual. In turn, Visconti's film became an erotic tale primarily intended to arouse heterosexual male readers in the form of Ludwig, il folle di Baviera, a porn comic book conceived as a spoof published while the film was still in post-production. As well as considering the general relationship between mainstream cinema and pornographic comics and their representation of homosexuality, this article analyzes Ludwig, il folle di Baviera as a re-adaptation of Visconti's film that exploits the director's peculiar image in order to handle its ambiguous sexual content.

Con Ludwig (1973), Luchino Visconti ricostruisce alcuni aspetti della vita di Ludwig II di Baviera, la cui omosessualità è notoria. A sua volta, il film di Visconti viene trasformato in un racconto erotico indirizzato a lettori idealmente eterosessuali nella forma del fumetto pornografico Ludwig, il folle di Baviera, concepito come parodia del film quando quest'ultimo è ancora in postproduzione. Oltre a considerare la relazione generale che intercorre tra cinema mainstream e fumetti pornografici, oltreché tre di essi e la rappresentazione dell'omosessualità, questo saggio analizza Ludwig, il folle di Baviera come riscrittura del film di Visconti che sfrutta la particolare immagine pubblica del regista in modo da gestire l'ambiguità sessuale del proprio soggetto.

© 2018-2019 by Mauro Giori

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon